UNI EN 16636

I continui cambiamenti e risvolti ecologici, climatici e umani hanno incoraggiato la diffusione di parassiti e infestanti pericolosi per persone, animali, ma anche beni e strutture. 

In questo contesto si inserisce la norma 16636 pest control.

La UNI EN 16636 è la norma europea recepita anche sul territorio italiano, che stabilisce i requisiti fondamentali per il pest management (gestione e controllo infestazioni) e le competenze necessarie per salvaguardare la salute pubblica, i beni e l’ambiente

Essa si rivolge a tutte le imprese che rivestono il ruolo di pest management e le accompagna in: gestione e controllo infestanti, nella valutazione e nella esecuzione delle procedure di controllo e infine nell’attuazione di prevenzioni definite. 

Non si tratta di una norma applicabile alla protezione delle culture e alla pulizia e disinfezione ordinaria associata a regolari contratti di servizi per la pulizia.

Grazie alla certificazione iso pest control basata su tale norma i fornitori del servizio possono qualificare e valorizzare il servizio stesso in ogni ambito, civile e industriale.

La norma è accreditata secondo lo standard CEPA / ANID. CEPA è la Confederazione Europea dell’Industria della Disinfestazione localizzata a Bruxelles. Rappresenta 25 associazioni di categoria nazionali e regionali, nonché produttori, distributori e società di servizi che operano in Europa.

UNI EN 16636: i punti chiave

La certificazione UNI EN 16636 abbraccia tutti gli aspetti e le fasi di erogazione del servizio, a partire dal primo contatto con il cliente, passando per la pianificazione della modalità di erogazione del servizio, la preventivazione e l’effettiva attività di disinfestazione, arrivando a valutare l’effettiva efficacia degli interventi, e se necessario ritarare questi.

La norma allega in modo specifico e dettagliato le caratteristiche e le competenze del personale coinvolto (tecnici, operatori, commerciali, amministrativi).

UNI EN 16636: i vantaggi

La norma garantisce alle aziende clienti un servizio qualificato e certificato, e offre numerosi vantaggi:

  • incremento della fiducia degli stakeholder;
  • miglioramento della metodica lavorativa e dell’efficienza, con riscontro positivo sugli operatori e sui clienti e, di conseguenza, dell’immagine aziendale;
  • riconoscimento a livello europeo e acquisizione di un elemento premiante nelle gare d’appalto;
  • adozione di una referenza apprezzata dalle aziende operanti nel settore ‘food’, le quali sono molto sensibili alle tematiche che si riflettono sulle caratteristiche igienico-sanitarie dei prodotti.

 

UNI EN 16636 la procedura

Qual è la procedura per ottenere la Certificazione UNI EN 16636?

Come di solito per le certificazioni ISO, il processo di certificazione prevede le seguenti fasi:

  • l’audit di verifica del livello di conformità dell’organizzazione rispetto ai requisiti ed eventuali osservazioni per il raggiungimento della conformità;
  • audit energetico certificato;
  • verifica annuale per monitorare il mantenimento del Sistema di gestione;
  • rinnovo del certificato, allo scadere del triennio (dura infatti tre anni).