La Certificazione Aziendale

Cos’è una certificazione aziendale e a cosa serve? 

Ottenere una certificazione aziendale significa possedere un titolo di riconoscimento  che accerta la creazione, l’applicazione e il mantenimento di un Sistema Gestionale e Organizzativo conforme a regole prestabilite da organizzazioni che operano a livello internazionale.

Le certificazioni più importanti per le organizzazioni di ogni ordine e grandezza riguardano sostanzialmente la Qualità, l’Ambiente, la Sicurezza e Responsabilità sociale. Vediamo quali sono le normative principali a livello internazionale che guidano tutto il sistema delle certificazioni e come possiamo ottenerle.

Certificazione ISO

Cosa si intende per Certificazione ISO? Perché è così importante per le aziende ottenerla? Quali sono le ultime normative in materia?

L’International Organization for Standardization – ISO – si occupa di Sistemi di Gestione per la Qualità (SGQ) emanando norme internazionali che devono essere approvate dalla maggioranza degli Stati membri e che incidono sulla condotta delle aziende in tutto il mondo.

L’ottenimento delle certificazioni ISO infatti è subordinato al possesso di tutti i requisiti in materia, che sono espressamente indicati nelle varie norme emanate appunto dall’ISO stessa.

 

Questa norma è pensata come base per la creazione di un sistema che assicuri la soddisfazione del cliente e il miglioramento in qualunque azienda, a prescindere dalla dimensione e dal settore.

I clienti, sapendo che un’azienda si affida a un ente certificatore ISO, non hanno bisogno di effettuare ulteriori verifiche: è proprio per questo motivo che la certificazione assume un ruolo così importante per far sì che l’organizzazione sia competitiva sul mercato.

Aumenta il valore di un' azienda con le certificazioni ISO

Perché certificarsi ?

LA CERTIFICAZIONE:

ente certificatore qualità

Come ottenere la Certificazione

Ottenere qualsiasi certificazione richiede una serie di fasi.

In generale:

  1.  AUDIT PRELIMINARE: si interessa di indagare se l’organizzazione è più o meno conforme ai requisiti; 
  2.  AUDIT DI CERTIFICAZIONE: dopo un’attenta analisi emette il certificato;
  3.  AUDIT DI MONITORAGGIO: monitora, appunto, l’andamento del sistema di gestione, ogni anno;
  4.  AUDIT DI RINNOVO: si accerta, valutando attentamente la situazione nell’azienda, di poter riconfermare il certificato una volta scaduto.

Rivolgiti a un Ente Certificatore Riconosciuto a livello internazionale!